Vladimir Khasiev

 Recent Works

  25 Maggio – 23 Giugno 2017

In mostra presso la nuova sede della Galleria ‘Paolo Antonacci’ di Roma in Via Alibert 16/A, dal 25 Maggio al 23 Giugno 2017 oltre trenta acquerelli di vario formato che illustrano la più recente produzione di Vladimir Khasiev, maestro acquerellista e cultore appassionato di questa antica tecnica pittorica.

Le sue opere ritraggono suggestive vedute e scorci del paesaggio, delle piazze, delle strade, dei parchi di Roma e del Lazio nonché vedute del litorale laziale . L’artista propone in questa mostra un ricco, personalissimo e vario repertorio di immagini realizzando i suoi acquerelli con un gusto e un equilibrio unici per il colore, il taglio, la composizione.

Giunto in Italia da San Pietroburgo, sua città natale e di formazione, Vladimir Khasiev si inserisce nel solco di una ormai consolidata tradizione: quella degli artisti stranieri che, affascinati dall’unicità e dall’essenza del paesaggio italiano, giunsero in Italia nel corso dei secoli passati per seguire le vie del ‘Grand-Tour’ e per interpretarne le eterne bellezze. Vladimir Khasiev sembra voler rinnovare questo stesso linguaggio, attualizzandolo, attraverso i suoi luminosi acquerelli .

Come ha giustamente notato anche Cinzia Virno  “Khasiev, per la tecnica e per i soggetti è certamente il naturale erede dei pittori dell’Associazione acquarellistica romana, nata nel 1875 e del successivo gruppo dei XXV della Campagna romana, primi fra tutti Ettore Roesler Franz ed Onorato Carlandi.”

Oltre alle nuovissime vedute urbane della Roma contemporanea, l’ultima produzione di Khasiev riscopre l’elemento dell’acqua, come testimoniano le recenti vedute fluviali, lacustri e marine.

In mostra presso la Galleria Paolo Antonacci di Roma, che da sempre si qualifica come luogo d’elezione per la ricerca, la valorizzazione e lo studio degli artisti e dei dipinti che ritraggono, dal XVIII sino ai primi anni del XX secolo, Roma, la Campagna romana e i luoghi del ‘Grand-Tour’, vi sono opere celebrative della straordinaria maestà dei monumenti e delle architetture romane tra i quali il Pantheon, le chiese di Roma, piazza del Popolo, i panorami del Foro Romano, la Colonna Traiana.

Vladimir Khasiev è nato a San Pietroburgo nel 1947. Lì frequenta l’Accademia d’Arte e Design della Facoltà di Architettura d’Interni, laureandosi nel 1973.

Vive e lavora in Italia da molti anni; attualmente dirige due scuole d’acquarello a Roma e a Ciampino, ove risiede. I suoi lavori sono noti e apprezzati da un vasto pubblico di critici e collezionisti in Italia e nel resto d’Europa.


Al Pantheon, cm 53x39, 2016

Periferia Romana, cm 32x44, 2015

Panorama del Foro di Traiano, acquerello, cm 70x34, 2017

Fregene. Al tramonto, cm 25x45, 2013

Palmarola, cm 36x48, 2014

Mare di Fregene, cm 37x40, 2013

Parco di Vulci. Scorcio del fiume Treja, cm 39x60, 2012

Spiaggia di Sperlonga, cm 36x50, 2015

Lungotevere con la chiesa dei Fiorentini, cm 28x38, 2016

Sperlonga, cm 30x40, 2016

Ponte della Musica, cm 40x64,5, 2011

Panorama del Foro Romano con la Chiesa SS Luca e Martina, cm 34x70 cm 2017

Roma. Chiesa di S. Barbara 43x31 cm 2017

Roma. Via della Rondinella, cm 43x31, 2017

Panorama del Foro Romano con due Chiese, cm 70x34, 2017

Arco di Settimo Severo, cm 42x32, 2016

Sperlonga. Gli scogli, cm 33x46, 2016

Sperlonga, 2017, cm 26 x 46,5

Appia Antica, cm 34x46, 2016

Colonna Traiana, cm 56x40, 2015

Tevere, cm 50x30, 2014

Palmarola, cm 47x35, 2014

Interno della chiesa S.Maria in Trastevere, cm 71x53, 2014

Lago di Albano, cm 55x40, 2015

Fontana di Trevi, cm 62x46, 2016

Foro Romano con la chiesa SS  Nome di Maria, cm 57x41, 2015

Tevere nei pressi di Montone, cm 53x40, 2014

Interno romano, 2017, cm 32x46

Colosseo, 2017, cm 43,5 x 59